Anno XI, 20 | 09 | 2017
Franco LA MAGNA - Madre Terra Sicilia (Leo Gullotta in "Minnazza", Stabile di Catania) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Lo spettatore accorto

 

 

MADRE TERRA SICILIA



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra suoni, poesia e letteratura- "Minnazza" con Leo Gullotta allo Stabile di Catania

°°°°

Un pirotecnico Leo Gullotta, torna nella sua Catania (città dove è nato) con uno spettacolo per voce sola, accompagnato musicalmente da due virtuosi maestri fisarmonicisti che intercalano, tra un brano e l’altro letto o recitato dal talentuoso attore etneo, brani musicali composti ad hoc da Germano Mazzocchetti. “Minnazza” (nel colorito vernacolo siculo, opulento seno di donna) prende spunto dalla celeberrima venere di Willendorf (una statuetta di 11 cm. rinvenuta in Austria nel 1908, che rappresenta il culto della Madre Terra, riprodotta in gigantografia), è appunto un omaggio alla Sicilia “tra i miti e il quotidiano, tra il sorriso e la denuncia civile”, con cui l’ormai rodato Gullotta accompagna il pubblico in un itinerario letterario, intrigante e policromo percorso drammaturgico costruito da Fabio Grossi.

Tra suoni vivaci o suadenti, scorrono in successione brani di Giovanni Meli, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Luigi Pirandello, Luigi Capuana, Giuseppe Fava, Ignazio Buttitta, Andrea Camilleri - il meglio della letteratura offerto dall’isola - con un Gullotta mattatore, quasi danzante in rapidi cambi di registri recitativi e ricordi personali d’un’infanzia povera ma felice, calca la scena per circa un’ora e mezza alternando gioia,tristezza, memoria, favole e drammi d’una terra tanto ferita e martoriata, quanto ricca d’umanità e voglia di riscatto.

Leo Gullota percepisce per “Minnazza” dal Teatro Stabile di Catania, a tutt’oggi ancora commissariato e gravato da gravi problemi finanziari, un compenso simbolico di un euro.

°°°°

“Minnazza”, uno spettacolo di Fabio Grossi

con Leo Gullotta; musiche Germano Mazzocchetti; alle fisarmoniche Fabio Ceccarelli e Denis Negroponte; luci Salvo Orlando; video Mimmo Verdesca.

Al teatro Stabile di Catania (19-20-21 maggio)

 
ISSN 2280-6091

info@scenarionline.com
Direttore Responsabile

Angelo Pizzuto
pizzutoang@gmail.com

Vice direttore

Cinzia Baldazzi
cinziabaldazzi@gmail.com

Coordinamento redazionale
Lucia Tempestini
Redazione affari sociali

Francesco Nicolosi Fazio
francesconicolosi.f@tiscali.it

Banner