Anno XI, 20 | 09 | 2017
Giffoni Film Festival- 47a edizione. Al via dal 17 luglio PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Giffoni Film Festival

 


47a EDIZIONE, AL VIA DAL 17 LUGLIO

Bryan Cranston sarà il primo ospite internazionale

°°°°

Spetterà, come sempre, alla giuria decretare i film vincitori tra le diverse opere proposte. A breve sarà completata la selezione dei film - tra le oltre 4.500 opere in preselezione tra lungometraggi e cortometraggi . che comporranno il programma cinematografico della 47esima edizione. Intanto inizia a prendere forma il calendario delle grandi anteprime riservate al pubblico di Giffoni. Torna alla Cittadella del Cinema la più divertente banda di malvagi redenti del mondo dell’animazione: il 17 luglio sarà presentato in anteprima nazionale “Cattivissimo Me 3”, il nuovo capitolo delle avventure dell’ex cattivo Gru con la sua Lucy e le loro adorabili bambine (Margo, Edith e Agnes) e, naturalmente, i suoi fedelissimi Minions. Si tratta del primo dei cinque grandi eventi riservati ai giffoners grazie alla collaborazione con le più importanti Major internazionali e italiane che ogni anno scelgono il Festival per intraprendere da qui il percorso distributivo delle loro nuove opere.

Un graditissimo ritorno per i fan degli irresistibili omuncoli gialli che già nel 2010 travolsero con la loro allegria i giffoners con l’anteprima nazionale del primo film della saga, per poi tornare a conquistare il Blue Carpet nel 2015 per il teaser preview dello spin-off “Minions”. Diretto da Pierre Coffin e Kyle Balda, co-diretto da Eric Guillon, e scritto da Cinco Paul e Ken Daurio, “Cattivissimo Me 3” è prodotto dalla Illumination di Chris Meledandri e Janet Healy, mentre la produzione esecutiva è di Chris Renaud, ed uscirà nelle sale italiane il 24 agosto 2017 distribuito da Universal Pictures. A presentare al GFF l’ultimo capitolo della franchise di grande successo saranno i tre talenti che prestano le voci italiane ai personaggi: Max Giusti (Gru/Dru), Arisa (Lucy) e Paolo Ruffini (Balthasar Bratt). Con loro scopriremo cosa hanno in serbo questa volta Gru e la sua truppa di irresistibili scagnozzi, a cui si aggregherà un nuovo personaggio, Dru, il fratello gemello che il protagonista ignorava di avere. Tutti insieme dovranno vedersela con un nuovo super cattivo, Balthazar Bratt, un vecchio bambino prodigio che finirà con l’essere il nemico più formidabile che Gru abbia mai dovuto affrontare.

È il volto icona di una delle più rivoluzionarie e amate serie tv degli ultimi anni, uno degli attori televisivi più premiati in assoluto ed uno degli interpreti più versatili del cinema statunitense il primo ospite internazionale atteso per il Giffoni 2017. Bryan Cranston, attore di culto consacrato dalla magistrale interpretazione in “Breaking Bad”, sarà a Giffoni il 21 luglio, dove riceverà il Giffoni Experience Award in una giornata che già si preannuncia memorabile per le migliaia di fan di uno dei più grandi successi televisivi di sempre, insignita dal Guinness dei primati del titolo di serie TV più votata di tutti i tempi (per via del punteggio 99/100 ottenuto dalla 5a stagione su Metacritic). Quattro Emmy® Awards, un Golden Globe, due Critics' Choice Television Awards, quattro SAG (Screen Actors Guild Awards) i principali riconoscimenti che Bryan ha ottenuto nelle cinque stagioni per il personaggio di Walter White, il tranquillo insegnante di liceo che, ammalatosi di cancro terminale, si trasforma in spietato spacciatore di droga per assicurare alla sua famiglia un futuro roseo dopo la sua dipartita. Impegnatissimo anche al cinema con titoli e ruoli differenti (“The Lincoln Lawyer”, “Drive”, “Argo”, “Godzilla”, “Proprio lui”), Cranston ha collezionato diversi premi anche grazie al ruolo del Presidente degli Stati Uniti Lyndon B. Johnson in “All the Way” che gli vale sia il Tony Awards 2014 per la performance teatrale che lo Screen Actors Guild 2017 per l’adattamento televisivo.  Per la sua interpretazione in “L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo”, in cui veste i panni del famoso autore di Hollywood perseguitato dal maccartismo, ha conquistato la sua prima nomination agli Oscar 2016 come miglior attore protagonista. L’attore americano ha anche prestato la sua voce nei film di animazione della DreamWorks “Kung Fu Panda 3” e “Madagascar 3: Ricercati in Europa”. Ha inoltre scritto, diretto e interpretato il film drammatico “Last Chance” come regalo di compleanno per la moglie e star del film, Robin Dearden. Prossimamente lo rivedremo al cinema come protagonista di “Last Flag Flying” di Richard Linklater, “Untouchable” di Neil Burger e nel film indipendente “Wakefield” di Robin Swicord. interprete ma anche doppiatore, scrittore, produttore regista e sceneggiatore, ai giurati e appassionati che potranno accorrere ad incontrarlo in uno speciale “Meet the fans”, Cranston racconterà la sua straordinaria storia personale e professionale, “A life in parts” come recita la sua autobiografia (nella lista dei best seller del New York Times), e del suo successo planetario raggiunto dopo una lunga, paziente e laboriosa carriera. L'attore è anche portavoce e sostenitore del National Center for Missing & Exploited Children (NCMEC), una organizzazione no-profit americana che si occupa di bambini scomparsi e vittime di abusi sessuali.

 
ISSN 2280-6091

info@scenarionline.com
Direttore Responsabile

Angelo Pizzuto
pizzutoang@gmail.com

Vice direttore

Cinzia Baldazzi
cinziabaldazzi@gmail.com

Coordinamento redazionale
Lucia Tempestini
Redazione affari sociali

Francesco Nicolosi Fazio
francesconicolosi.f@tiscali.it

Banner